a
 

L’Avv. Ariatti relatore al convegno UNCEM – una giusta fiscalità per la montagna

Plurilex > Diritto Tributario  > L’Avv. Ariatti relatore al convegno UNCEM – una giusta fiscalità per la montagna

L’Avv. Ariatti relatore al convegno UNCEM – una giusta fiscalità per la montagna

L’UNCEM-Unione nazionale comuni comunità enti montani dell’ Emilia-Romagna chiama a raccolta politici ed esperti nazionali e regionali per dibattere dell’importante tema della fiscalità montana. Lo fa nel convegno “Una giusta fiscalità per la Montagna” in programma lunedì 8 aprile, dalle ore 9,30 alle 13, presso la sala Londra dell’hotel Europa di Bologna (via C. Boldrini 11).

Un’intensa mattinata di lavori coordinata da Ettore Tazzioli, direttore del network televisivo TRC Emilia-Romagna, che sarà aperta dal presidente dell’UNCEM Emilia-Romagna, Giovanni Battista Pasini, a cui seguirà l’intervento di Paolo Calvano, assessore al Bilancio della Regione Emilia-Romagna.

Si entrerà poi nel vivo con gli interventi tecnici dei docenti universitari Alessandra Magliaro e Simone Ariatti (entrambi dell’Università di Trento) e Francesco Montanari (Università G. D’Annunzio di Chieti-Pescara) dedicati al tema “Proposte per una fiscalità montana: limiti e prospettive”.

In particolare, l’Avv. Simone Ariatti illustrerà una proposta di legge volta all’introduzione di una esenzione IMU per favorire la riqualificazione di immobili diroccati e dichiarati inagibili e comunque inabitabili, situati in zone montuose depresse ed a rischio spopolamento.

Matteo Casadio di Unioncamere Emilia-Romagna traccerà poi quella che è la situazione dell’economia delle aree montane dell’Emilia-Romagna, avvalendosi dei dati del “Cruscotto economico regionale” pubblicati di recente. Al successivo dibattito e contributi dei partecipanti, seguiranno le conclusioni di Marco Bussone, presidente nazionale dell’UNCEM.

Da anni l’Unione dei Comuni e degli Enti Montani si batte affinché vengano attivate misure di contrasto allo svantaggio fiscale per le imprese che operano in montagna, in quanto esse hanno costi più alti e, di conseguenza, introiti minori. UNCEM ritiene che la loro insostituibile funzione di mantenimento attivo dell’economia montana debba essere garantita con misure fiscali agevolate, favorendo il commercio di vicinato, i centri polifunzionali, i bar, i negozi e le attività imprenditoriali.

No Comments

Leave a Comment